Controllo sulle dimensioni delle porzioni

Energy Drinks Europe (EDE) è impegnata a promuovere significative soluzioni e sostenitori dell’importanza di affrontare le dimensioni delle porzioni con i consumatori, i regolatori e il pubblico in generale.

Una lattina da 250 ml di una normale bevanda energetica contiene la stessa quantità di zuccheri del succo di mela delle stesse dimensioni, succo d’arancia o bibita convenzionale. La scienza è chiara: porzioni più piccole per alimenti ad alta intensità energetica e bevande zuccherate con zucchero sono la misura più efficace per affrontare il sovrappeso e l’obesità e sono una risposta molto più efficace alle sfide dietetiche rispetto agli interventi fiscali o ad altre restrizioni. Ricerche più recenti hanno persino dimostrato che offrire porzioni più piccole ha un effetto “normalizzante”, portando i consumatori a scegliere porzioni più piccole anziché più grandi perché le porzioni più piccole sono percepite come nuove e di più appropriate porzioni (“le piccole porzioni diventano la nuova norma”).

Una lattina da 250 ml di una normale bevanda energetica contiene circa 80 milligrammi di caffeina. Secondo le conclusioni dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, 75-80 milligrammi di caffeina in una singola porzione sono tutto ciò che è necessario per ottenere l’effetto funzionale fornito dalle bevande energetiche. Di conseguenza, la porzione perfetta per qualsiasi alimento con caffeina ha circa 80 milligrammi di caffeina. I membri dell’EDE credono fermamente che affrontare le dimensioni delle porzioni di tutti i prodotti alimentari e delle bevande sia una risposta efficace e basata sull’evidenza alle sfide dietetiche.